venerdì 30 marzo 2012

Il Diario del Vampiro Mezzanotte - Lisa Jane Smith

Premetto che ho tutti i libri della saga de ''Il Diario Del Vampiro'' di Lisa Jane Smith e che ho iniziato a leggerli molto tempo prima che venisse fuori la serie Tv e tutto il resto...premetto anche che ho amato dal primo momento la storia, che mi teneva sveglia tutta notte dalla suspense che creava...e come sempre non ho impiegato molto tempo a terminare anche questo libro, che considero la FINE vera della storia iniziata con il primo volume, ''Il Risveglio''... 
La mia sincera opinione è cambiata dal momento in cui hanno prodotto la prima serie Tv, forse per alcune è bastato il sorriso ammaliatore del bellissimo Damon, Ian Joseph Somerhalder, per dimenticarsi la vera trama della storia...ma io che sono molto puntigliosa, dopo aver visto poche puntate della serie, ho cominciato a odiare quel film che dicevano si basasse sui libri della Smith... non solo non è coerente con il libro (questo sarebbe il minore del problemi!) ma mancano personaggi, alcuni anche fondamentali nella storia, e ne sono stati creati altri completamente diversi...
...ma torniamo al libro...Lo stile è simile a quello tipico della Smith solo che ha un qualcosa di diverso, non è troppo scorrevole, la storia un po' troppo marginale e la fine un po' troppo triste...
mi è capitato raramente di finire un libro e pensare ''Ma come? E' finito quando l'atmosfera si stava scaldando!?!''...si, insomma mi ha lasciato un po' di amaro in bocca...non poteva e non doveva finire in maniera così frivola...è un po' il rischio di tutte le saghe di uno stesso autore, non è vero? si, è un rischio però... il mio voto su anobii.it è stato di 4 stelline, perchè tutto sommato non era male, anche se nel mio piccolo mi aspettavo qualcosa di più... 

  
Con l'aiuto del tenebroso e affascinante Damon, Elena è riuscita a salvare il suo amore, Stefan, e a portarlo via dall'inferno, la Dimensione Oscura. Ma nessuno dei due fratelli vampiri è uscito illeso da questa terribile esperienza. Stefan è debole dopo la lunga prigionia, e ha bisogno di molto sangue. Più di quello che Elena può dargli. E Damon, per qualche inspiegabile incantesimo, è diventato umano. Disperato, è disposto a tutto pur di tornare a essere un vampiro. Perfino a scendere ancora una volta nei terrificanti abissi della Dimensione Oscura. Né suo fratello, né Elena, la donna della sua vita, potranno far nulla per impedirglielo...

Buona Lettura!

N.

giovedì 29 marzo 2012

3° Pinkeep!

Dato che ci ho preso davvero gusto nel crearli, ecco a voi un altro pinkeep e siamo a quota 3...pronta per crearne un'ulteriore... il tema è la Pasqua...un bellissimo regalino per Pasqua, anche se non ho ancora deciso bene a chi donarlo...Naturalmente lo schema è un Lizzie Kate, solo voi sapete quanto li adoro ^_^ ho dovuto fare una piccola modifica, infatti lo schema non prevedeva il contorno del coniglietto ma avendo usato una tela rosa, il bianco non si vedeva per niente...









...una volta terminato, e fatto anche tutte le foto mi sono accorta che il fiocco sopra non mi convinceva troppo e così ho cambiato qualcosina...così lo preferisco di più! Che ve ne pare?
...di sicuro dovrò comprare qualche spillo e qualche perlina... ^_^




N.

Ho bisogno di Te - Andrea Del Principe


Ho scoperto questa canzone casualmente qualche anno fa, ero in macchina e stavo ascoltando Radio Italia, con il mio fidanzato che mi sgridava perchè a lui Radio Italia non piaceva per nulla...e poi ecco questa canzone lo ha fatto zittire...davvero bella...e dato che stamattina mi sono alzata canticchiandola, ve la ripropongo...
Buon Ascolto!


Ho bisogno di te 
più di quanto non sai 
fuori è quasi giorno e l'aria chiara rende limpida ogni cosa 
apri gli occhi e chiudi la valigia che ora ti riporto a casa 
cancella tutto e ti giuro che tutto si aggiusterà io non voglio più sbagliare 
ho bisogno di te 
più di quanto non sai 
c'è la mia vita all'improvviso mi è sfuggita dalle dita 
davi tutto quanto per scontato e ad un tratto mi hai perduta 
ma se son qui ad aspettare è solamente perchè credo ancora nell'amore 
prendimi, abbracciami, per non sentire più nessun dolore 
siamo noi, ancora noi e non vogliamo più farci del male 
si può cambiare ricominciare 
ho bisogno di te 
più di quanto non sai 
quello che il futuro ci ha promesso ora non può più aspettare 
giurami che i giorni che verranno ci faranno ritrovare 
per arrivare lontano basta guardarci nel cuore e io vedo ancora amore 
prendimi, abbracciami, per non sentire più nessun dolore 
siamo noi, ancora noi e non vogliamo più farci del male 
si può cambiare ricominciare 
ho bisogno di te 
più di quanto non sai




N.

lunedì 19 marzo 2012

Il Mio 2° Pinkeep!

...parto con il dire che la settimana scorsa non ho ricamato moltissimo, anzi fino a giovedì sera non ho toccato per niente ago e filo...e quando l'ho fatto, beh è stato solo per ricamare questo bellissimo schema veloce veloce di Lizzie Kate, che come ben sapete adoro, per dare il benvenuto alla primavera...
l'ho terminato in poco più di due orette e così mi riproposta di farne un altro pinkeep...magari per me...magari da donare...magari da mettere sulla porta d'ingresso per dare davvero il benvenuto alla primavera...
...e benchè ieri sembrava più inverno (per il freddo!) e autunno (per la pioggia e il vento!) che primavera mi sono messa al lavoro ed eccone il risultato... molto bello l'accostamento tra la tela azzurra sul quale ho ricamato e la bellissima stoffina a fiori che avevo acquistato alla Creattiva di Bergamo!
Purtroppo il flash fa sembrare pallido il colore della scritta, ma vi garantisco che si vede nettamente...ed è un bellissimo pinkeep!!!
Pronta per realizzarne uno simile da regalare al mio ragazzo!
Buone xxxxxxxxxxxxxxxxxx a tutte!!!

N.






Auguri Papà!

Auguri A Tutti I Papà del Mondo!

A quelli che ci svegliano al mattino e a quelli che ci incoraggiano nei nostri cammini...
A quelli che vediamo poco e a quelli che vorrebbero esserci di più...
A quelli che un giorno si pentiranno di averci perso...A quelli che si commuovono...
A quelli che ci insegnano a vivere e a quelli che ci lasciano sbagliare...
A quelli che ogni giorno si spaccano la schiena pur di non farci mancare nulla... che non sono degli ''eroi nazionali'' ma sono dei Grandi Uomini...che lavorano onestamente per vivere e insegnarci a vivere onestamente...
A quelli che lo sono diventati da poco...e anche a quelli che lo saranno presto...
...un augurio anche ai nonni, si, perchè loro sono padri 2 volte...di 2 generazioni....
Auguri....

specialmente al mio papà!

Ecco a voi il mio regalo, incorniciato con tanto amore, con il prezioso anzi preziosissimo aiuto da parte del mio ragazzo...ha fatto la sua bella figura...è proprio un bel lavoretto, un piccolo capolavoro, fatto completamente a mano...i commenti che mi aspettavo, purtroppo anche negativi, ci sono stati, ma io non vi ho prestato alcuna attenzione...ero troppo concentrata sull'effetto sorpresa che avevo suscitato ^_^

Auguri Papà!

N.




sabato 17 marzo 2012

...100 libri da leggere almeno una volta nella vita!


...tutti ormai saprete quanto io ami leggere...così questa settimana mi sono accorta in diversi siti web e anche su fb che girava una lista, ipoteticamente stilata dalla BBC, che riguardava i 100 libri da leggere almeno una volta nella vita...

da lettrice incallita quale sono, ho provato a vedere quale di questi libri io abbia già letto e quali ancora no...anche se questa lista mi lascia un po' perplessa dal momento che mi aspettavo ben altri titoli, ben altri autori e magari meno libri dello stesso autore...
comunque ve la ripropongo...

1) Orgoglio e Pregiudizio – Jane Austen
2) Il Signore degli Anelli – J.R.R. Tolkien 
3) Il Profeta – Kahlil Gibran (Letto)
4) Harry Potter – JK Rowling (Letto)
5) Se questo è un uomo – Primo Levi (Letto)
6) La Bibbia
7) Cime Tempestose – Emily Bronte
8) 1984 – George Orwell
9) I Promessi Sposi – Alessandro Manzoni (la versione scolastica è valida?)
10) La Divina Commedia – Dante Alighieri (la versione scolastica è valida?) 
11) Piccole Donne – Louisa M Alcott (Letto)
12) Lessico Familiare – Natalia Ginzburg
13) Comma 22 – Joseph Heller
14) L’opera completa di Shakespeare (Letto)
15) Il Giardino dei Finzi Contini – Giorgio Bassani
16) Lo Hobbit – JRR Tolkien
17) Il Nome della Rosa – Umberto Eco (Letto)
18) Il Gattopardo – Tommasi di Lampedusa
19) Il Processo – Franz Kafka
20) Le Affinità Elettive – Goethe 
21) Via col Vento – Margaret Mitchell 
22) Il Grande Gatsby – F. Scott Fitzgerald
23) Bleak House – Charles Dickens
24) Guerra e Pace – Leo Tolstoy
25) Guida Galattica per Autostoppisti – Douglas Adams
26) Brideshead Revisited – Evelyn Waugh
27) Delitto e Castigo – Fyodor Dostoyevsky 
28) Odissea – Omero
29) Alice nel Paese delle Meraviglie – Lewis Carroll (Letto)
30) L’insostenibile leggerezza dell’essere – Milan Kundera
31) Anna Karenina – Leo Tolstoj (Letto)
32) David Copperfield – Charles Dickens
33) Le Cronache di Narnia – CS Lewis (Letto)
34) Emma – Jane Austen
35) Cuore – Edmondo de Amicis
36) La Coscienza di Zeno – Italo Svevo
37) Il Cacciatore di Aquiloni – Khaled Hosseini (Letto)
38) Il Mandolino del Capitano Corelli – Louis De Berniere
39) Memorie di una Geisha – Arthur Golden 
40) Winnie the Pooh – AA Milne
41) La Fattoria degli Animali – George Orwell
42) Il Codice da Vinci – Dan Brown (Letto)
43) Cento Anni di Solitudine – Gabriel Garcia Marquez 
44) Il Barone Rampante – Italo Calvino (Letto)
45) Gli Indifferenti – Alberto Moravia
46) Memorie di Adriano – Marguerite Yourcenar
47) I Malavoglia – Giovanni Verga
48) Il Fu Mattia Pascal – Luigi Pirandello (Letto)
49) Il Signore delle Mosche – William Golding 
50) Cristo si è fermato ad Eboli – Carlo Levi
51) Vita di Pi – Yann Martel 
52) Il Vecchio e il Mare – Ernest Hemingway (Letto)
53) Don Chisciotte della Mancia – Cervantes
54) I Dolori del Giovane Werther – J. W. Goethe
55) Le Avventure di Pinocchio – Collodi  (Letto)
56) L’ombra del vento – Carlos Ruiz Zafon (Letto)

57) Siddharta – Hermann Hesse (Letto)
58) Il mondo nuovo – Aldous Huxley
59) Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte – Mark Haddon
60) L’Amore ai Tempi del Colera – Gabriel Garcia Marquez
61) Uomini e topi – John Steinbeck
62) Lolita – Vladimir Nabokov
63) Il Commissario Maigret – George Simenon
64) Amabili resti – Alice Sebold
65) Il Conte di Monte Cristo – Alexandre Dumas 
66) Sulla Strada – Jack Kerouac
67) La luna e i Falò – Cesare Pavese
68) Il Diario di Bridget Jones – Helen Fielding
69) I figli della mezzanotte – Salman Rushdie
70) Moby Dick – Herman Melville
71) Oliver Twist – Charles Dickens
72) Dracula – Bram Stoker 
73) Tre Uomini in Barca – Jerome K. Jerome
74) Notes From A Small Island – Bill Bryson
75) Ulisse – James Joyce
76) I Buddenbroock – Thomas Mann
77) Il buio oltre la siepe – Harper Lee 
78) Germinale – Emile Zola
79) La fiera delle vanità – William Makepeace Thackeray
80) Possession – AS Byatt
81) A Christmas Carol – Charles Dickens (Letto)

82) Il Ritratto di Dorian Gray – Oscar Wilde (Letto)
83) Il Colore Viola – Alice Walker
84) Quel che resta del giorno – Kazuo Ishiguro
85) Madame Bovary – Gustave Flaubert (Letto)
86) A Fine Balance – Rohinton Mistry
87) Charlotte’s Web – EB White
88) Il Rosso e il Nero – Stendhal
89) Le Avventure di Sherlock Holmes – Sir Arthur Conan Doyle 
90) The Faraway Tree Collection – Enid Blyton
91) Cuore di tenebra – Joseph Conrad
92) Il Piccolo Principe– Antoine De Saint-Exupery (Letto)
93) The Wasp Factory – Iain Banks
94) Niente di nuovo sul fronte occidentale – Remarque
95) Un Uomo – Oriana Fallaci 
96) Il Giovane Holden – Salinger
97) I Tre Moschettieri – Alexandre Dumas
98) Amleto– William Shakespeare (Letto)
99) La fabbrica di cioccolato – Roald Dahl 
100) I Miserabili – Victor Hugo

...che dire, chi più ne ha più ne metta...personalmente ho segnato quelli letti e tutti gli altri mi mancano, numericamente siamo a 22 libri di questa lista già letti, poi ce ne sono 2 sui quali ho studiato durante il periodo scolastico...e tutti gli altri devo leggerli...

beh... corro in biblioteca ^________^ 

N.

lunedì 12 marzo 2012

I Love Dad Bent Creek!

Sabato sera ho portato a termine questo bellissimo lavoro... un occhio al ricamo e un occhio, prima a Jumanji e poi a Harry Potter... ormai mi mancavano veramente poche crocette per concluderlo...e così mi sono data da fare...oggi il mio ragazzo, ha dedicato la sua giornata nel creare la cornice per questo ricamino...non appena lo incornicio, vi pubblicherò il lavoro pronto per essere donato per la Festa del Papà...
...spero venga apprezzato dalla persona che lo riceverà...anche se mio fratello (a casa quando voglio un consiglio mi rivolgo a lui) non appena lo ha visto, ha dato il meglio di se' con critiche che mi hanno un po' messo in crisi...
M: ''Ma non c'è scritto in italiano? Vater, perchè Vater? dovevi modificare e scrivere in italiano!''
N: ''Ma a dir la verità la particolarità è proprio questa...chi se ne frega dell'italiano, qui c'è scritto nelle maggiori lingue...è una bella cosa...''
M: '' Ma secondo me dovevi mettere di più in italiano...''
Ora dopo queste critiche non so esattamente che dire...sono un po' senza parole..anche se un po' me lo aspettavo... ma non voglio mettere le mani avanti, lunedì prossimo è la Festa del Papà...quindi non manca molto per sapere il giudizio del mio Papà!


...intanto penso a cosa cominciare a ricamare...anche se per oggi il punto croce salta, perchè sono un po' malaticcia e non ho molta voglia di fare xxxxxxxxxxxxxx!

Buon Lavoro a Tutte!

N.

Una Domenica Creativa!

...ecco il risultato di una domenica mattina, particolarmente creativa!

Avevo comprato queste palline di polistirolo all'edizione autunnale della Fiera Abilmente di Vicenza del 2011...le avevo conservate perchè durante il periodo natalizio mi ero concentrata nel creare i miei Angeli di Pigne... ma domenica scorsa ho deciso di provare a decorarle prima con le stoffe natalizie e poi con un po' di passamaneria! Ed eccone il risultato...
mi sono veramente divertita a crearle...e il risultato di poco più di una mattinata è decisamente soddisfacente...le stoffe a mia disposizione non erano moltissime ma hanno fatto comunque la loro parte...
...di sicuro ne creerò altre da vendere per Natale!
ed ora non prendetemi per ''pazza'', domenica scorsa ero sola, triste, pioveva e non sembrava assolutamente di essere alla fine dell'inverno e non vogliatemene ma dato che adoro il Natale, che altro potevo creare?!?

N.











venerdì 9 marzo 2012

Tappeto di Fragole - Modà



Resto fermo tra le onde mentre penso a te

fuoco, rosso, luce e rondine
tra le foglie soffia un vento molto debole
nel frattempo un fiore sta x nascere
Eccoci qua a guardare le nuvole su un tappeto di fragole
come si fa a spiegarti se mi agito e mi rendo ridicolo
tu parlami, stringimi oppure fingi di amarmi
E una foto un po' ingiallita è tutto quello che ho
e non capisco se ridevi o no
qui trafitto sulla terra steso me ne sto
aspettando di volare un po'
Eccoci qua a guadare le nuvole su un tappeto di fragole
come si fa a spiegarti se mi agito e mi rendo ridicolo
tu parlami, stringimi oppure fingi di amarmi
Eccoci qua a guardare le nuvole su un tappeto di fragole
come si fa a spiegarti che mi agito e rendo ridicolo

tu parlami stringimi oppure fingi di amarmi

Tre Miti di Casa Rizzoli

Come avevo già anticipato qualche settimana fa, non solo ho letto ma ho divorato prima ''Il canto di Penelope'' di Margaret Atwood e poi incuriosita e soddisfatta di questo primo ''Mito di Casa Rizzoli'' ho deciso di prendere in prestito in biblioteca anche gli altri due...non hanno scatenato in me lo stesso successo del primo però mi ha fatto piacere leggere un qualcosa di ''antico'' in chiave moderna...

Forse ha ragione il mio ragazzo nell'affermare che da femminista incallita quale sono non potevo non amare ''Il Canto di Penelope''...e in effetti mi è piaciuto davvero molto...''Il Mito del Ritorno di Odisseo'', e tutta la storia, anche un po' d'amore di Penelope e di Odisseo, naturalmente dal punto di vista di Penelope...non aspettatevi certamente la storia che vi sarà stata, quasi certamente appioppata durante il periodo scolastico, diciamo solo che le basi sono quelle...


Il secondo libro  che mi sono messa a leggere è stato ''Il Miele del Leone - Il Mito di Sansone''...questo in particolare, tra i tre ''Miti'',  è quello che mi è piaciuto di meno, e infatti ci ho impiegato un po' più tempo a terminarlo...troppo ripetitivo, il fondo tutti noi, religiosi o meno sappiamo la storia di Sansone, ma questo autore, analizza ogni singola parola riportata nell'Antico Testamento, cercando quasi di trarne un profilo psicologico di questo personaggio e di tutti gli ''attori'' che gli ruotano intorno...


L'ultimo libro di questa serie di ''Miti'' riguarda quello del Minotauro...ci ho messo veramente pochissimo a leggerlo...è tutto in forma di chat, tra i personaggi tipici di questo mito, anche la carissima Arianna il cui nickname è Ariadna...ci sono questi personaggi rinchiusi in un grande labirinto e tra loro non possono far altro che parlare via chat...in alcuni tratti è molto scorrevole, in altri è un po' troppo un aggroviglio confuso di pensieri e alla fine del libro sono rimasta un po' con la bocca asciutta...sicuramente vale la pena di leggerlo, se non altro per la velocità con la quale si legge, poi naturalmente soppesate bene le mie parole, si tratta certamente di sensazioni che ho avuto io nel leggerlo!


Detto ciò posso solo dire che ''I Miti di Casa Rizzoli'' dovevano essere 25, ma per il momento ne hanno pubblicati solo 3...ora aspetterò che pubblichino anche gli altri... e poi una volta letti correrò a recensirli per voi!

Buona Lettura a tutti.

N.

lunedì 5 marzo 2012

Come Saprei - Giorgia

...eccomi, ancora con un'altra canzone...premettendo che non vado pazza per Giorgia, posso solo dire che questa canzone è splendida...penso, che con i tempi che corrono, abbiamo tutti bisogno di dichiarazioni d'amore del genere...Buon Ascolto!



Come saprei
Capire l'uomo che sei
Come saprei
Scoprire poi
Le fantasie che vuoi
Come saprei
Richiamare gli occhi tuoi
Incollarli ai miei
Emozionando sempre più
Nel mondo che
Solitudini ci dà
Perché non resti un po' con me
Come saprei
Amarti io
Nessuno saprebbe mai
Come saprei
Riuscirci io
Ancora non lo sai
Io ci metterò
Tutta l'anima che ho
Quanta vita sei
Da vivere adesso
Come saprei
Io vorrei che fosse già pelle
Il contatto che c'è
Io vorrei che fossero stelle
Ogni volta con te
Come saprei
Amarti io
Nessuno saprebbe mai
Come saprei
Riuscirci io
Ancora non lo sai
Io ci metterò
Tutta l'anima che ho
Quanta vita sei
Da vivere adesso
Come saprei
Quanto amore c'è
Pronto a scoppiare in me
Quanta vita sei
Da vivere adesso,
sì adesso
come saprei

Libero - Fabrizio Moro



Mi domando perché quando vivi aspettando
un giorno passa lentamente come fosse un anno
Mi domando perché non sono nato nel 50
Avrei saputo cosa fare io negli anni 70
Mi domando se sei mia oppure fai finta
E se alla fine dei fatti essere onesti conta
Mi domando se la storia è stata scritta dagli eroi
O da qualcuno che pensava solamente ai cazzi suoi
Mi domando perché mi fa schifo la mia faccia
A volte si e a volte no
Perché a volte voglio avere solo quello che non ho
Mi domando soltanto perché
Gesù Cristo è morto in croce per me

Voglio sentirmi libero da questa onda
Libero dalla convinzione che la terra è tonda
Libero libero davvero non per fare il duro
Libero libero dalla paura del futuro
Libero perché ognuno è libero di andare
Libero da una storia che è finita male
E da uomo libero ricominciare
Perché la libertà è sacra come il pane
È sacra come il pane


Mi domando perché pensare troppo mi turba
E se una volta almeno mio padre ha fumato l'erba
Mi domando se avrò un figlio
E se mio figlio mi odierà
Perché purtroppo si odia
Chi troppo amore ci da
Mi domando se la mia è una vita felice
E so rispondere solo che mi piace

Voglio sentirmi libero da questa onda
Libero dalla convinzione che la terra è tonda
Libero libero davvero non per fare il duro
Libero libero dalla paura del futuro
Libero perché ognuno è libero di andare
Libero da una storia che è finita male
E da uomo libero ricominciare
Perché la libertà è sacra come il pane
È sacra come il pane